La gente che sta bene

Acquista su Ibs.it   Dvd La gente che sta bene   Blu-Ray La gente che sta bene  
Un film di Francesco Patierno. Con Claudio Bisio, Margherita Buy, Diego Abatantuono, Jennipher Rodriguez, Laura Baldi.
continua»
Commedia, durata 105 min. - Italia 2014. - 01 Distribution uscita giovedì 30 gennaio 2014. MYMONETRO La gente che sta bene * * - - - valutazione media: 2,35 su 54 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
maybenot lunedì 3 febbraio 2014
film mediocre figlio di un periodo mediocre. Valutazione 1 stelle su cinque
64%
No
36%

Il film è decisamente mediocre. Ha visibilità solo per mancanza di alternative. Bisio in un ruolo tragico è semplicemente fuori luogo. Un film dove si prova in tutti i modi di ammiccare allo spettatore, simbolico il continuo ripetere che "C'è la crisi" mentre  si fa la bella vita nei salotti eleganti. Argomenti SERI come la depressione che porta la moglie di Abatantuono a tagliarsi i polsi raccontata tra una tetta e l'altra che rende il tutto solamente molto triste, una morte che invece che essere tragica sfiora il comico. 
Le scene comiche sono di una banalità e di una pochezza infinita. Un film che come cavallo di bataglia ha una suora che si palpa? Veramente!?

Un discorso a parte il finale. [+]

[+] bella recensione (di mauro)
[+] bisio non è innocente...... (di francesco2)
[+] lascia un commento a maybenot »
d'accordo?
mauro domenica 16 febbraio 2014
un film che non sta bene Valutazione 2 stelle su cinque
81%
No
19%

Credo che questo film si scontri con un limite grosso come una casa: fare la parodia ad una situazione reale che possiamo definire già paradossale, è come se Mel Brooks volesse fare la parodia ad uno dei suoi film, infatti il risultato è quello. Non credo che si possa affrontare un argomento di scottante attualità in un modo così demenziale, ne esce un ritratto impoverito di molte sfaccettature, nel quale i suoi tratti più conosciuti vengono inutilmente sottolineati e quindi si perde la possibilità di raccontare davvero un immaginario epilogo di questa situazione che non è sicuramente ciò che il film ci fa vedere nel finale. Se il raccontare la famiglia odierna è quello che è stato raccontato nel film, beh ne facevamo anche a meno, esistono centinaia di film con la stessa trama, la tragedia all'italiana anche basta, grazie! Margherita Buy poi è sempre la stessa!!! Non se ne può più dei suoi personaggi nevrotici, con questa sorta d'incapacità comunicativa perenne, mi piacerebbe anche vederla in ruoli di donna diversa, magari più sicura di sè ed aggressiva, così mi sembra lo stesso personaggio trasportato ormai in decine di film. [+]

[+] lascia un commento a mauro »
d'accordo?
fausta rosa domenica 9 febbraio 2014
"la gente che sta bene" fa stare male Valutazione 2 stelle su cinque
87%
No
13%

Se pensavamo di passare 105 minuti in leggerezza e buonumore, tra risate liberatorie e scanzonate battute, come indicato nella presentazione del film: commedia, ci siamo sbagliati di grosso. "La gente che sta bene"è un dramma cinico in cui le atmosfere esasperate ed esagerate, dai toni cupi e angoscianti di una Milano e di una Berlino senza volto e senza umanità, fanno male più di quanto lo faccia la realtà che cerca in qualche modo di raccontare. Perchè crisi di valori sì, ma senza possibilità di redenzione, così come ci viene proposto,angoscia e tormenta. Non si riesce a ridere, e se qualche battuta merita, il malessere creato dalle varie situazioni paralizza e gela. Le tipologie negative si susseguono, s'incontrano, si scontrano. [+]

[+] lascia un commento a fausta rosa »
d'accordo?
melvin ii giovedì 20 marzo 2014
un affresco poco riuscito della milano 2.0 Valutazione 1 stelle su cinque
86%
No
14%

 La gente  che sta bene” è un film scritto e diretto da Francesco Patierno, con Claudio Bisio, Diego Abatantuono, Margherita Buy, Jennipher Rodriguez.

Ancora una una volta i produttori e sceneggiatori italiani in perenne crisi di creatività, attingono a piene mani nella letteratura .
 Nel caso specifico dal libro onomino di Federico Baccamo edito da Marsilio.
Il protagonista è Umberto Dorloni(Claudio Bisio) un’ ambizioso avvocato  cinquantenne in un’importante studio legale.
Sposato con  Carla(Margerita Buy)e con due figli, la sua vita scorre via tra affari e impegni mondani, nonostante la crisi. [+]

[+] lascia un commento a melvin ii »
d'accordo?
flyanto lunedì 3 febbraio 2014
com'è realmente strutturata la società odierna Valutazione 3 stelle su cinque
55%
No
45%

 Film in cui si racconta di un affermato avvocato (interpretato da Claudio Bisio) che un giorno  inaspettatamente viene licenziato dal titolare dello studio legale presso cui lavora. Da questo momento in cui egli paventa il proprio futuro non più ricco di agi ed all'insegna di una certa sicurezza, il protagonista si adopererà in ogni modo al fine di trovare una degna occupazione che gli  consenta di vivere per tutto il resto della propria vita in tutta tranquillità e benessere. Sembrerà trovarla grazie alla conoscenza di un imprenditore (interpretato da Diego Abatantuono) ma numerose avventure e compromessi dovrà affrontare, e per lui non del tutto piacevoli. [+]

[+] lascia un commento a flyanto »
d'accordo?
mauro.t lunedì 17 febbraio 2014
film che non sa in che genere stare Valutazione 2 stelle su cinque
67%
No
33%

Umberto Dorloni (Bisio) è un avvocato d’affari infantile e arrivista, che non esita a fare le scarpe a subordinati e a colleghi, e non ha buoni rapporti né con la famiglia né col capo.  A un certo punto Dorloni viene inaspettatamente licenziato. Con l’obiettivo di salire la scala sociale, raccoglierà l’occasione offerta da un boss dell’ordine, l’avv. Piazzesi (Abatantuono), corrotto e arrogante. Ma la nuova strada è piena di imprevisti e ostacoli. In questo mare di amici degli squali della finanza, le mogli si smarcano e giocano un ruolo diverso. La moglie ultraquarantenne di Dorloni (Buy) resta incinta e vorrebbe tenersi il bambino, provocando un conflitto all’interno della coppia. [+]

[+] lascia un commento a mauro.t »
d'accordo?
leone baiaffa domenica 15 marzo 2015
bel progetto non riuscito. Valutazione 2 stelle su cinque
75%
No
25%

L'idea del film di realizzare un ritratto verosimile della società odierna, in mano a cinici personaggi senza scrupoli, anche se un po' sfruttata, poteva essere di sicuro realizzata molto meglio. Forse il lavoro del regista non è riuscito ad affrontare al meglio i tanti temi proposti che vanno dai problemi della crisi economica al mondo del lavoro gestito da personaggi senza morale e rispetto, alla ultrasfruttata tematica dell'incomunicabilità tra genitori e figli, attraversando le pieghe dei rapporti di coppia critici e delle mogli insoddisfatte da mariti troppo impegnati sul lavoro. Per tale motivo il film non decolla, non chiarisce fino in fondo nessuna delle tematiche che affronta e, pur affidandosi ad un buon cast di attori (Abatantuono su tutti), lascia deluso lo spettatore soprattutto per il finale scontatissimo e banale. [+]

[+] lascia un commento a leone baiaffa »
d'accordo?
stefano bruzzone giovedì 28 agosto 2014
pessimo Valutazione 1 stelle su cinque
67%
No
33%

 Un film povero di contenuti, sceneggiatura molto superficiale e con un cast da dimenticare. Andiamo per ordine....Bisio non è un attore, almeno al cinema...forse a teatro o a Zelig, ma sul grande schermo sfiora il ridicolo come il personaggio che interpreta, un idiota di proporzioni immense che solo degli sceneggiatori burloni, si fa per dire, potevano immaginare come un principe del foro richiesto dai maggiori studi legali d'europa. Se non adorate Bisio evitate di guardarlo perche il 99% del film è fisso sulla sua faccia e sul frasario colmo di idiozie pazzesche che gli autori hanno partorito per lui e alla lunga il povero Claudio diventa persino antipatico.Il resto del cast non incide. [+]

[+] lascia un commento a stefano bruzzone »
d'accordo?
rob8 sabato 4 agosto 2018
un film che cede in vista della conclusione Valutazione 2 stelle su cinque
0%
No
0%

«Ti piace il nuovo uomo italiano?» chiede sul finire del film l’avvocato senza scrupoli (un appropriato Diego Abantantuono) al candidato partner del suo studio prestigioso (un ottimo Claudio Bisio).  È la domanda (retorica) che il regista pone al pubblico, dopo aver mostrato - con l’acutezza che fu propria della migliore tradizione della commedia italiana -  i vizi di una società che solo all’apparenza sta bene.
 
Una dark comedy ben centrata ed ottimamente orchestrata narrativamente, ma che purtroppo cede proprio in vista della conclusione ad un lieto fine incoerente e poco credibile.

[+] lascia un commento a rob8 »
d'accordo?
r milone domenica 15 marzo 2015
gran film di serie c Valutazione 1 stelle su cinque
50%
No
50%

Eccessivo e sopra le righe...senza motivo. L’ idea, pur scontatissima e assolutamente reale, c’è; ma il “racconto cinematografico” è da barzelletta. Una cosa è il grottesco, un’ altra il ridicolo; una cosa il non sense un’ altra l’ illogica sequenza di fatti, per di più recitati come se si volesse provocare all’ infinito. Se il film fosse il racconto di un sogno (dove chiunque può dialogare con Einstein, andare a cena con Ingrid Bergman o fare affari con Al Capone) non sarebbe male. Banalizzo anch’io: si tratta di una occasione sprecata su una bella, possibile trama. Mi suona come quelle ricerche o imprese giovanili messe su per farsi finanziare: un bel business plan, due idee messe su con inetlligenza e una presentazione accattivante. [+]

[+] lascia un commento a r milone »
d'accordo?
La gente che sta bene | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Paola Casella
Pubblico (per gradimento)
  1° | maybenot
  2° | mauro
  3° | fausta rosa
  4° | flyanto
  5° | melvin ii
  6° | mauro.t
  7° | leone baiaffa
  8° | stefano bruzzone
  9° | rob8
10° | r milone
Immagini
1 | 2 |
Link esterni
Facebook
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 30 gennaio 2014
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità  


Better Call Saul | Zedd Katy Perry | Quốc Vương Vạn Tuế